ssp.radiata Samantha

Appartenente alla sottospecie radiata, secondo RHS, e' considerata specie distinta dalla botanica francese Corinne Mallet. Nativa del North e South Carolina negli USA, ha fogliame grande, cuoriforme, a lamina sottile, di colore verde medio e bianco argenteo nella pagina inferiore, leggermente tomentose. Forma un cespuglio alto non piu' di 120 cm con steli discretamente rigidi. L'infiorescenza e' una semisfera larga e piena, formata da fiori sterili con quattro sepali bianco candido, rotondeggianti, ben sovrapposti, con margini rialzati. I fiori fertili sono rari ed infossati alla base dei pedicelli. L'evoluzione del colore e' classica, verde a primavera, poi bianco ed infine verde polveroso in autunno. Non patisce il gelo e puo' essere messo a dimora anche in zone soleggiate, nonostante la mezz'ombra rimanga la sua posizione prediletta. Praticamente immune da malattie fiorisce sui rami dell'anno. La potatura viene effettuata a fine inverno ed e' molto semplice, si effettua un taglio tra 1/3 e 1/2 del volume della pianta. Se si oltrepassa la meta' si avranno scapi floreali molto grandi ma poco abbondanti, al contrario se si pota troppo poco si avra' una moltitudine di infiorescenze ma piccole di diamentro. Fascinosa anche essiccata si presta bene a diversi tipi di composizioni.

PORTAMENTO: cespuglioso, eretto
ALTEZZA: 120 cm
LARGHEZZA: 120 cm
FIORE: globoso, bianco candido
TERRENO: qualsiasi, umido, ben drenato
POSIZIONE: mezz'ombra, sole
FIORITURA: giugno-settembre
Fai una domanda su questo prodotto
0
Shares

Questo sito, www.igiardinielefronde.it, non utilizza cookie di profilazione ma solamente cookie tecnici. Se accedi a qualunque elemento di questa pagina acconsenti implicitamente a utilizzare i cookie.