Susino "Ramassin del Roero"

Categoria: FRUTTI ANTICHI

Antica cultivar piemontese della zona collinare di Roero nel parte nord-orientale della provincia di Cuneo. Appartiene al gruppo delle cosiddette susine siriache introdotte in Europa durante il periodo delle invasioni saracene o, piu' probabilmente, in concomitanza alle crociate in Terra Santa e poi diffuse in Piemonte dai frati benedettini francesi. Il termine ramassin in arabo significa Damasco, questa cultivar appartiene in particolare al gruppo delle damaschine sferiche. E' un albero di vigoria contenuta, dal portamento mediamente allargato spesso cespuglioso, dalla produttivita' molto elevata e costante, autofertile ed ottimo impollinatore. Molto rustico, poco esigente e' molto resistente alle malattie per cui si presta ottimamente alla coltivazione biologica. Per la sua rusticita' e' pianta colonizzatrice di terreni impervi e difficili. Il frutto e' di piccole dimensioni (10-20 gr), dalla forma sferica. La buccia e' sottile come una pellicola, viola porpora, molto pruinosa. La polpa e' gialla, molto consistente, di media succosita' e dal sapore dolce con un aroma inconfondibile che la differenzia da tutte le altre susine, spicca. A maturazione avvenuta, tra la II^ decade di agosto e la I^ di settembre, il frutto tende a cadere a terra; per questo da tradizione il ramassin si raccoglie a terra. Si consuma fresco, cotto, sciroppato, in confetture. Si puo' cuocere a fuoco lento per accompagnare il fritto misto alla piemontese. Un tempo si essiccava e si consumava d'inverno quando c' era scarsita' di frutta.

 
 
Fai una domanda su questo prodotto
FRUTTO : antico, sferico, piccolo
POLPA: gialla, consistente, dolce aromatica
BUCCIA: viola porpora
MATURAZIONE a scalare da II^ dec. agosto fino I^ decade settembre
CONSUMO: fresco, cotto, sciroppato, confettura, essiccato
CONSERVAZIONE: breve
RESISTENZA ALLE MALATTIE: ottima
Fai una domanda su questo prodotto
0
Shares

Questo sito, www.igiardinielefronde.it, non utilizza cookie di profilazione ma solamente cookie tecnici. Se accedi a qualunque elemento di questa pagina acconsenti implicitamente a utilizzare i cookie.