Melo "Runse'"

Categoria: FRUTTI ANTICHI

Antica varieta' piemontese databile intorno al 1870 il cui nome deriva dal dialetto della zona di Pinerolo dove la parola "runse" e' usata per indicare i rovi in generale. Non si sa con precisione se sia stata utilizzata perche' le prime piante di questa varieta' crebbero in un'area infestata dai rovi o perche' i suoi rami e le sue foglie formano un'intricata ragnatela che la contraddistingue dalle altre varieta' di melo. L'albero ha elevata vigoria, portamento aperto e buona produttivita' anche se soggetta ad una leggera alternanza. Il frutto e' di media pezzatura, a forma di tronco di cono e leggermente costoluto. La buccia e' liscia, nasce verde per poi colorarsi di un rosso sempre piu' intenso man man che la maturazione avanza. La polpa e' chiara con sfumature rosate, succosa, dal sapore leggermente acidulo, ma molto aromatico. E' una mela invernale e tardiva; si raccoglie tra la fine di ottobre e i primi di novembre. Si puo' conservare anche per diversi mesi purche' conservata in luogo fresco e asciutto. Ottima la resistenza alla ticchiolatura.

FRUTTO : antico, invernale, medio, tronco di cono, leggermente costoluto
POLPA: chiara, succosa, aromatica
BUCCIA: liscia, verde poi rosso intenso
MATURAZIONE fine ottobre-inizio novembre
CONSUMO: fresco
CONSERVAZIONE: 60-90 gg
RESISTENZA ALLE MALATTIE: ottima
Fai una domanda su questo prodotto
0
Shares

Questo sito, www.igiardinielefronde.it, non utilizza cookie di profilazione ma solamente cookie tecnici. Se accedi a qualunque elemento di questa pagina acconsenti implicitamente a utilizzare i cookie.